Giovedì 9 aprile 2015. Conferenza del prof. Luigi Cataldi.

Care Amiche ed Amici bibliofili,

con questa conferenza iniziamo un ciclo che fa riferimento al tema all’EXPO 2015.

La conferenza del prof. Luigi Cataldi, famoso cultore di Storia della Medicina, ci parlerà nella sala dell’Emeroteca su

Alimentazione e salute nella cultura rinascimentale

Contemporaneamente per tutto il mese di aprile saranno esposti

nella biblioteca Queriana bellissimi libri antichi sull’argomento.

 INVITO BISANTI FRONTE 19 03 2015.FH10

Il Prof. Luigi Cataldi, formatosi professionalmente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, è Specialista in Pediatria, Neonatologia, Infettivologia e Igiene e Medicina Preventiva. Ha lavorato presso strutture universitarie sia in Italia che all’estero, in Svizzera (1968), Francia (1988) e USA (1988). Ha concluso la sua attività clinica e di Professore Associato confermato di Pediatria Generale e Specialistica dal 1989, già Titolare dell’insegnamento di Pediatria nel Corso di Laurea di Odontoiatria dell’UCSC e affidatario di numerosi insegnamenti in ambito pediatrico, neonatologico, storico-medico e demoetnoantropologico nel 2014, col ruolo di Direttore dell’UOC di Pediatria del Policlinico Gemelli E’ tuttora professore di Pediatria nel corso di Laurea di Dietistica della stessa facoltà.

E’ stato relatore, su invito, fin dal 1974, in numerosissimi congressi nazionali e internazionali, ha tenuto seminari e conferenze presso numerose sedi universitarie anche in Asia, Africa, Nord America (Canada e USA) e Sud America (Argentina, Colombia). Ha coordinato numerosi studi sull’assistenza neonatale e pediatrica e sulla funzione renale del neonato a termine e pretermine, normale e patologico, nonché sulle patologie renali e dell’apparato uropoietico: nello studio Policentrico sulle infezioni delle vie urinarie del neonato, nel 1988-89, ha coordinato oltre 65 Centri di Patologia Neonatale ospedalieri e universitari realizzando una delle prime ricerche multicentriche a livello mondiale.

Ha tenuto numerosissime conferenze in vari campi dalla storia della medicina alla bibliofilia

Istruzione e Formazione

  • Laurea in Medicina e Chirurgia presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma in data 19/07/69
  • Specializzazione in Clinica Pediatrica presso Università degli Studi di Pisa in data 29/11/71
  • Specializzazione in Malattie Infettive presso Università degli Studi di Roma – La Sapienza in data 17/07/75
  • Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva – Orientamento Laboratorio presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma in data 10/11/77
  • Specializzazione in Neonatologia presso Università degli Studi di Roma – La Sapienza in data 13/11/80
  • Dottorato in Bioetica e Organizzazione Sanitaria, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, 1992.
  • Socio della Società Italiana di Pediatria (SIP) per conto della quale è stato presidente regionale del Lazio del Gruppo di Neonatologia (GLN)
  • Socio fondatore della Società di Neonatologia (SIN), di cui è stato tesoriere e consigliere
  • Fondatore e Segretario del Gruppo di Studio di Nefrologia Neonatale (GSNN) del GLN della SIP, confluito nel 1994 nella SIN, è stato rieletto segretario nel giugno 2013
  • E’ stato segretario del Gruppo di Studio di Storia della Pediatria per tre mandati (GSSP, rieletto nel 2009)
  • E’ stato consigliere nazionale della Società Italiana di Medicina Perinatale (1991-94)
  • E’ socio di numerose società scientifiche internazionali (UENPS, ESPR, Soc. Française Néonatologie).
  • Presidente della Sez di Medicina e Chirurgia dell’Associazione “ALUMNI Cattolica, Ass. Ludovico Necchi” della quale è Vicepresidente Nazionale

Premi e riconoscimenti

  • Nella commissione 06 dei fondi MIUR eletto continuativamente ogni biennio dal 1986 fino alla fine del 2014.
  • Nella Consulta dell’UCSC x due quadrienni (2007-10 e 2011-14)
  • Referee per varie riviste internazionali (Pediatrics, Neonatology, Nature Nephrology and Urology, Eur J Ped., Pediatric Nephrology, J Perin. Med., JMFNM, etc), per il Comitato di Attribuzione fondi di Ricerca del Canada (2007) e del Premio Società Greca di Pediatria del 1998.
  • Dal 1993 è Cavaliere Ufficiale al merito della Repubblica Italiana.
  • Dal 1993 è Commendatore dell’Ordine Pontificio di San Silvestro Papa dello Stato della Città del Vaticano.
  • Dal 1993 ad oggi è stato presidente e membro di commissioni per l’attribuzione di numerosissimi premi di studio e di ricerca della SIN, Gruppo Normanno, AISERNUI, Lyons, Franco Chiappe, Luisa Businco, provincia di Caserta, etc . Premio Ubaldo Dimita della SIN (dal 1999 ad oggi), SIP (R.Jemma, S.Maggiore).

Società Greca di Pediatria

Canadian National Research Council

  • Ha meritato numerose segnalazioni per premi a pubblicazioni sue e dei suoi allievi. Nel 2014 è stato insignito del premio “Città Nuova” per la carriera, a Gallipoli.

Pubblicazioni

  • E’ autore di oltre 450 pubblicazioni, (tra queste in numerose su riviste di impatto internazionale, tra le quali Lancet), in vari campi della pediatria, neonatologia medicina perinatale e nefrologia pediatrica, e 7 monografie (1 in lingua inglese) e ha curato il volume degli Atti di 34 congressi e Corsi di aggiornamento (18 nazionali e 16 internazionali) da lui organizzati.

Altre Informazioni

Fin da studente è impegnato nel Sociale:

Era a Firenze col Gruppo di Studenti della nostra Facoltà in occasione dell’alluvione del 1966.

In Irpinia è stato responsabile del gruppo della Nostra Comunità in occasione del terremoto del 1981.

Fondatore dell’Associazione AISERNUI (1963) che pubblica libri e facicoli e aiuta giovani con premi di Studio (premio Sanna, premio Dimita) e iscrizioni a congresso, è Socio dell’Associazione Universitaria per la Cooperazione internazionale – AUCI Onlus-ong, operante presso la nostra Sede di Roma..

Ha svolto attività di sostegno e formazione sanitaria in Libano, (1993-2006), in Tunisia (2000 e segg), in Palestina (2005-6), in Africa sub-sahariana (Togo e Benin 2006-07) Argentina (2008, 2009). 

Presidente eletto fin dal 1991 della sezione di Medicina e Chirurgia dell’Associazione “Ludovico Necchi” che riunisce gli ex-allievi di ogni Facoltà dell’UCSC è attualmente vicepresidente nazionale confermato per un secondo mandato quadriennale (2014-2018) della stessa Associazione, più nota come “ALUMNI CATTOLICA Ass. Ludovico Necchi”

10 maggio 2014. Visita alle Biblioteche dell’Abbazia cluniacense di Pontida e di Caprino Bergamasco

Care Amiche e Amici bibliofili,

il 10 maggio 2014 siamo andati a visitare la

Biblioteca dell’Abbazia cluniacense di Pontida e

la Biblioteca mandamentale di Caprino Bergamasco.

Abbiamo inoltre visitato ad Almenno San Salvatore

la pieve romanica di San Tomè e

Santa Caterina di Tremozia.

Giovedì, 8 maggio 2014. Conferenza del prof. Dassenno.

Care Amiche e Amici bibliofili,

la conferenza che il prof. Flavio Dassenno, Docente presso il Conservatorio Luca Marenzio di Brescia, terrà giovedì 14 maggio 2014 alle 17:30, sempre nel salone dell’Emeroteca, avrà per titolo:

ANGELI E DEMONI:

ARCHI SONORI TRA MARINI E VIVALDI

La conferenza sarà preceduta alle ore 16:30 da un prologo musicale:

Mottetto sacro “NULLA IN MUNDO PAX SINCERA”

di Antonio Vivaldi (1680-1741).

INVITO DASSENNO OK 08 05 2014.FH10

Docente presso il Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia, Flavio Dassenno è considerato uno dei maggiori organologi italiani per la sua preparazione culturale e interdisciplinare. Nel 1983 il Comune di Ragusa lo ha nominato progettista e direttore dei lavori di restauro dei 20 organi storici della città e nel 1985 è entrato a far parte della Commissione per la Tutela degli Organi Artistici della Lombardia e, nel 1991 è stato nominato Ispettore Onorario dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per le province di Brescia, Mantova e Cremona per la stessa materia.
Per la sua intensa attività, la nomina è stata rinnovata nel 2001 dal Ministro Giovanna Melandri con apposito Decreto Ministeriale. Per la Soprintendenza bresciana, come Ispettore e come professionista, ha impostato l’ufficio organi, ha curato una catalogazione di zona, ha seguito e sta seguendo i restauri più delicati degli ultimi 20 anni nelle province di competenza e diversi altri, a livello nazionale e internazionale.

Strumenti Musicali del Kunst Historisches Museum di Vienna ha condotto ricerche sugli strumenti bresciani presenti nella collezione.
Nel 2009 ha realizzato le celebrazioni relative a Gasparo da Salò riuscendo eccezionalmente ad ottenere in prestito esclusivo a livello mondiale dal Kustindustrimuseum di Bergen il celeberrimo violino rinascimentale, con testa intagliata e decorata (e una volta coperto da pietre preziose), appartenuto alla collezione imperiale asburgica.