Giovedì 20 febbraio 2014. Conferenza Dott. Filippo Piazza.

Care Amiche e Amici Bibliofili,

il Dott. Filippo Piazza ci intratterrà giovedì 20 febbraio alle ore 17:30 nella sala conferenze del Broletto su

Il collezionismo artistico a Brescia nel XVIII e XIX secolo.

Il collezionismo è un fenomeno che ha caratterizzato la storia di Brescia per oltre  quattro secoli, determinando in modo decisivo la nascita dei musei moderni.

Molte famiglie nobiliari, tra Sette e Ottocento, attribuirono all’arte un ruolo di primo piano per soddisfare le proprie aspirazioni culturali. Una parte rilevante del collezionismo cittadino intrecció le vicende degli illustri casati Avogadro, Barbisoni e Lechi, tra i principali estimatori del pittore milanese Giacomo Ceruti. Seguendo i percorsi che determinarono la formazione del celebre “ciclo di Padernello” di Ceruti, riscoperto soltanto nel Novecento, è possibile ripercorrere anche due secoli di storia del collezionismo bresciano.

INVITO PIAZZA FRONTE 20 02 2014.FH10BsOggi_20.02.PDF

Dott. Filippo Piazza.

Nasce a Brescia nel 1983. Laureato in Storia dell’Arte presso l’Università Cattolica di Milano (2009), nel 2012 consegue il diploma di perfezionamento. Oggi svolge il Dottorato in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Udine. È attualmente Curatore delle raccolte artistiche e archeologiche del Museo Camuno di Breno.

Ha all’attivo pubblicazioni relative a vari argomenti storico-artistici bresciani e lombardi.

 

Giovedì 23 gennaio 2014. Conferenza Dott.ssa Elisabetta Nicoli.

Care Amiche e Amici Bibliofili,

la Dott.sa Elisabetta Nicoli ci parlerà degli abitanti di Soprazocco che hanno portato l’arte della stampa a Brescia, Venezia, Genova, ecc.

“Migrando verso le stamperie veneziane, giovani abitanti dell’entroterra gardesano lasciarono tra Cinquecento e Seicento il lavoro della campagna per impratichirsi nella nuova arte della stampa. Alcuni raggiunsero livelli d’eccellenza e si fecero imprenditori, a stretto contatto con istituzioni civiche e religiose, artisti e accademie in diverse città. Sulle vicende poco note degli antichi stampatori di Soprazocco, con ampio ricorso alla documentazione iconografica fornita dalla Biblioteca Queriniana, si sofferma la recente pubblicazione “Dal lavoro dei torchi all’arte dei libri”, curata dalla Fondazione Civiltà Bresciana.
INVITO PIOLETTI FRONTE 24 04 2013.FH10La dott. Nicoli è laureata in lettere all’Università Cattolica di Milano e svolge la professione di giornalista pubblicista. Ha all’attivo collaborazioni a quotidiani e riviste e a pubblicazioni di carattere storico.

 

Giovedì 12 dicembre 2013. Presentazione del Libro commemorativo del ventennale dell’Associazione Bibliofili Bresciani “Bernardino Misinta”

Comunicato stampa

Giovedì 12 dicembre 2013, presso la sala dell’Emeroteca in piazza Martiri di Belfiore, alle ore 9,30-11,30 è stato presentato il volume Brescia contesa. La storia della città e del territorio attraverso secoli di dominazioni, assedi, battaglie e lotte fratricide, pubblicato a cura della Associazione Bibliofili Bresciani “Bernardino Misinta”. Interverrà il professor Daniele Montanari della Università Cattolica di Brescia.

L’Associazione Bibliofili “Bernardino Misinta”, costituita nel 1993, celebra i suoi primi venti anni di attività con una iniziativa editoriale di notevole impegno: Brescia contesa. La storia della città e del territorio attraverso secoli di dominazioni, assedi, battaglie e lotte fratricide. Due volumi di grande formato, in veste tipografica di elevata qualità, raccolgono una selezione quanto mai vasta di cronache, memorie, racconti, episodi, personaggi della storia di Brescia dalla preistoria fino ai giorni nostri. Articolati in sezioni curate da studiosi e da specialisti nelle diverse discipline storiche, con agili prefazioni e con un indispensabile e discreto corredo di note, i due volumi offrono al lettore curioso e agli appassionati delle memorie cittadine una ricchissima selezione di fatti, che tracciano il profilo di una città e di una comunità che da tempo immemorabile hanno destato gli “appetiti” di innumerevoli conquistatori, ma che hanno sempre mantenuto una orgogliosa identità. Gli stessi cittadini bresciani ai quali da venti anni la Associazione Bibliofili “Bernardino Misinta” offre occasioni di riflessione e di approfondimento culturale, apprezzeranno, oltre alla ricchezza della documentazione offerta, la vastissima selezione di immagini, che rendono immediata la consultazione e appagante il godimento delle numerose pagine.

Giornale di Brescia articolo Nicoli

PROGR PRESENTAZ LIBRO A 4  OCRA OK. VERS. DEFINITIVA FH9.FH10

VOLANTINO PRESENTAZ BRESCIA CONTESA.FH10

 

22 gennaio 2011. Assemblea ordinaria dei Soci.

Il 22 gennaio 20100 si è svolta l’Assemblea dei Soci.

Sono state tracciate le attività dell’Associazione per l’anno in corso:

27 gennaio, conferenza dell’avv. Andrea Arcai, Assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Brescia.

17 Febbraio, conferenza del dott. Ennio Ferraglio, Direttore della Biblioteca civica Queriniana, sulle Bibbie del cardinale Querini e con esposizione di alcune delle stesse Bibbie.

8 Marzo, conferenza dei Klaus Kempf, Direttore della Biblioteca di Stato di Monaco di Baviera, che ci parlerà della Bibliotaca Nazionale di Baviera: 450 anni di storia del collezionismo ed il suo significato oggi.

21 aprile, la prof.ssa D’Attoma terrà una conferenza sulla stampa sui tessuti.

Dall’8 al 14 maggio è in programmazione una visita alle Biblioteche di Vienna, Melk, Linz, Salisburgo e Innsbruk.

In maggio ci sarà la conferenza del Dott. Riccardo Bartoletti sul ‘700, l’editoria, la stampa, l’arte, ecc.

16 giugno, conferenza del dott. Ivano Bianchini sulle mappe catastali del  ‘700.

29 settembre, conferenza della prof.ssa Paola Bonfadini sulla realizzazione delle miniature e  dimostrazione pratica.

In ottobre il Dr. Antonio Semprini ci parlerà delle biblioteche nell’antichità.

In novembre la dott.ssa Perugini ci parlerà del restauro dei libri.

A dicembre ci sarà la Cena degli Auguri con conferenza e altre attività da programmare.

Sono inoltre previste visite alle biblioteche di Chiari e a quella di Padernello, da farsi in primavera in date da stabilirsi.

E’ stato approvato il bilancio consuntivo del 2010 e preventivo del 2011.

Viene approvata una bozza del  “protocollo di collaborazione” con il Comune di Brescia per lo svolgimento da parte dei soci della nostra Associazione di una attività di digitalizzazione dei libri antichi della Biblioteca Queriniana al fine di renderli diponibili on-line.

Naturalmente il suddetto programma può essere soggetto a modifiche che si renderanno necessarie nel corso dell’anno.