Mercoledì 9 giugno 2021. Conferenza dell’Ing. Roberto Panchieri

Amiche e amici cari, buongiorno.

A passi lenti, ma inesorabili, stiamo arrivando alla conclusione della prima parte del ciclo di conferenze del nostro anno 2021, una serie di appuntamenti che purtroppo abbiamo dovuto sostenere da remoto in video.

Siamo arrivati quindi al nostro prossimo ultimo video-incontro, prima della sosta estiva.

Video Conferenza del 9/05/2021, ore 17,30. (Piattaforma Meet)

L’argomento sarà questa volta fuori dai binari del tema dell’anno, legato alla figura e opera di Dante Alighieri e tratterà dell’architettura bresciana nel Rinascimento.

Abstract: un breve sguardo all’edilizia e all’architettura bresciana tra i due secoli XV° e XVI°, attraverso l’analisi di una selezione di pietre scolpite, alla ricerca di un linguaggio protorinascimentale e delle sue applicazioni locali.

Oratore: Panchieri ing. Roberto, laureato in Ingegneria edile-Architettura presso l’Università degli Studi di Brescia, opera in attività di ingegneria nell’ambito della certificazione di prodotto. Studioso indipendente di storia dell’architettura, urbanistica e cultura bresciana di età rinascimentale.

Titolo della conferenza:

“Pietre scolpite di transizione nell’edilizia bresciana tra XV e XVI secolo”.

Immagine12

Mercoledì 12 maggio 2021. Conferenza del prof. Giacomino Morandini

Mercoledì 12 maggio 2021. Conferenza del prof. Giacomino Morandini

Care Amiche e Amici bibliofili

la prossima conferenza si terrà il

Mercoledì 12 maggio 2021 alle ore 17,30 – (solo via streaming) 

Il prof.

Giacomino Morandini ci intratterrà sul tema:

<<Un pensiero per Dante: omaggio a Giuseppe Billanovich e a Gianfranco Contini, nel VII centenario della morte del poeta>>

L’oratore cercherà di ripercorrere la svolta decisiva impressa agli studi Danteschi da questi due giganti della filologia per trovare, oltre i miti strumentali, danteschi e pseudo danteschi, fioriti tra ‘700 e ‘900, il Dante storico, “il padre della terza letteratura classica mondiale”.

Immagine1

Curriculum di Morandini Giacomino

Semel Arnaldinus, semper Arnaldinus“, dal ’69 a oggi e finché potrò.

Arnaldino di lungo corso, entrato al Liceo Arnaldo come studente il primo di ottobre del 1969, ne sono uscito come insegnante nel giugno 2018 (ma mantengo rapporti cordiali e di collaborazione per la Serata al Classico), con l’intermezzo dell’Università Cattolica, dove mi sono laureato in lettere classiche, con tesi in Filologia Medievale e Umanistica, relatore Giuseppe Billanovich, correlatrice Mirella Ferrari, e successivo perfezionamento biennale e tesi, sempre di argomento petrarchesco, con gli stessi docenti nella medesima disciplina; poi servizio militare nel 17° Artiglieria Contraerea Leggera, a Ghedi; poi 4 anni insegnante alle Magistrali delle Canossiane e poi il ginnasio all’Arnaldo, lasciato dal 1994 al 2003 per il ginnasio del Liceo Golgi di Breno, perché mia figlia Wanda crescesse nel paesello natìo, Bienno in Valcamonica; socio dell’Ateneo, socio fondatore di Misinta, collaboratore per le pagine culturali del “Giornale di Brescia” dal 1978, ho tenuto per qualche anno (1994?-2003) il lettorato di latino per il corso del prof. Roberto Gazich all’Università Cattolica di Brescia, e un corso propedeutico di introduzione al latino del diritto per la cattedra di Romanistica del prof. Antonello Calore alla Facoltà di Giurisprudenza di Brescia dal 1992 (se non erro) al 2012.

Lunedì 12 aprile 2021. Conferenza del prof. Giancarlo Petrella

Lunedì 12 aprile 2021. Conferenza del prof. Giancarlo Petrella.

Care Amiche e Amici bibliofili

la prossima conferenza si terrà il

Lunedì 12 aprile 2021 alle ore 20,30 – (solo via streaming) 

Il prof.

Giancarlo Petrella ci intratterrà sul tema:

<<Dante in tipografia. Due secoli di edizioni dantesche (secc. XV – XVI)>>

Nel 1472 vide la luce a Foligno la prima edizione a stampa della Commedia. A stamparla un tipografo alemanno cui non arrise troppa fortuna. Nello stesso anno altre due edizioni, a testimonianza della fortuna dell’opera presso un pubblico ampio di lettori. Nel 1481 a Firenze un altro tipografo di origini tedesche stampò la prima e unica edizione fiorentina quattrocentesca della Commedia corredandola di un inedito corpus di incisioni. Ma l’impresa non andò a buon fine e solo più tardi, a Venezia, si riuscirà nell’impresa di un Dante interamente illustrato. Da lì in avanti una serie quasi ininterrotta di edizioni che traghettano Dante dall’età del manoscritto a quella oramai consolidata del libro tipografico. Un percorso suggestivo, che riconduce nell’Età d’oro del libro a stampa, per guardare alla Commedia con gli occhi dei lettori del Rinascimento.

G.Pe

Articoli e comunicazioni stampa

A nome del prof. Severino Bertini, qui di seguito ci pregiamo inserire un articolo
apparso su BS Oggi e inerente al lavoro svolto dalle alunne del liceo Don Milani di
Montichiari. Lavoro che rientra nella ricorrenza Dantesca e che in parte si ricollega
alla video-conferenza tenuta dal prof. Bertini stesso pochi giorni fa, alla Assoc.
Misinta.

Immagine2

Articolo del socio Antonio de Gennaro comparso sul GdB a dicembre 2020

2020- GdB- art. su Vittoria alata e altro-DeGennaro Antonio

Articolo sul dott. Angelo Brumana da parte del prof. Giancarlo Petrella comparso sul GdB il 19-01-2020

2020-GdB-Art.su Brumana da Petrella G.Carlo

Articolo inerente il lavoro svolto dagli studenti del liceo classico Arnaldo comparso sul GdB il 12-01-2020

2020-art.GdB- confer. Misinta & Arnaldo

 

 

Articolo del prof. Giancarlo Petrella apparso sul GdB del 07/06/2019

articolo prof

Relazione del presidente Mino Morandini sulla visita effettuata alla biblioteca universitaria di Camerino da parte di Laura Fasani comparso sul GdB il 30-05-2019

2019-Teletutto BS- M.Morandini E E. Bignetti

Articolo del prof. Mino Morandini comparso sul GdB nel 2018

2018-Art. Mino Morandini-GdB 2018

Articolo sulla mostra “Frammenti queriniani” del 2017

img20210225_09523406 img20210225_09540080